Consigli, riflessioni, novità scientifiche e commenti sulla medicina e la chirurgia estetica.

Depilazione: si fanno “arrostire” da un incompetente

Posted by admin

In Nuova Zelanda, un medico di medicina cinese è stato punito per avere contravvenuto ai diritti dei pazienti dopo che due donne hanno subito delle reazioni severe al trattamento di depilazione che ha praticato. Le donne hanno sviluppato del rossore, con dolore e vesciche, dopo il trattamento di depilazione a luce pulsata intensa. Il medico non ha testato la pelle delle donne.

Dopo quattro trattamenti ordinari, la prima donna ha provato un certo rossore al quinto trattamento e del dolore intenso al sesto. Dopo 36 ore le sue gambe avevano delle vesciche e ha chiesto l’aiuto di un centro medico. Ha visto anche un dermatologo che ha detto che troppa energia era stata utilizzata durante la procedura. È tornata alla clinica dove il medico ha consentito a rimborsare interamente la sua parcella.

La seconda donna è stata anche d’accordo con sei trattamenti prepagati e non ha fatto testare la sua pelle. Ha provato ” molto dolore” e ha avuto delle vesciche alle gambe dopo il terzo trattamento. Il commissario della salute la Sig.na Rae Lamb ha constatato che, poiché il test di pelle non è stato eseguito, il medico aveva omesso di seguire le dovute procedure di sicurezza.

La lezione da trarre di questa storia è evidente. La depilazione a luce pulsata non ha effetti collaterali, purché confidiate la vostra pelle ad un medico estetico esperto.
facebook  Twitter

Comments are closed.