Consigli, riflessioni, novità scientifiche e commenti sulla medicina e la chirurgia estetica.

La tossina botulinica potrebbe curare certe emicranie

Posted by admin

Secondo un articolo apparso su Le Point, la tossina botulinica potrebbe curare certe emicranie. Queste si dicono “implose”, (dove la testa è come presa in una morsa), ed “oculari” (coi dolori al livello dell’occhio) sarebbero attenuate largamente dalle iniezioni, mentre per le emicranie “esplose” (che danno l’impressione che la testa sembra esplode) darebbero minore sollievo, secondo uno studio americano su alcuni pazienti e pubblicata negli Archives of Dermatology. Secondo questo studio basterebbero piccole dosi di questo medicinale.

Christine Kim, del Beth Israël Deaconess Medical Center a Boston (Massachusetts), ed i suoi colleghi hanno voluto confermare queste prove. Hanno condotto un studio su 25 pazienti, di cui 18 sono andati fino alla fine e sono stati analizzati.

Nelle persone trattate, la frequenza delle emicranie è diminuita in media da 6,8 giorni a 0,7 giorno per mese. Ma è necessario, secondo questi ricercatori, scegliere i “migliori” sotto-tipi di emicranie da trattare.

Comments are closed.